Dal reef per le onde al garage virtuale: un’esplosione di creatività per Tigullio Crea Impresa

La creazione di un reef artificiale sommerso per formare onde e trasformare il Tigullio nel paradiso dei surfisti; l’apertura di un backpapers hotel per i viaggiatori  zaino in spalla amanti di trekking e climbing; la realizzazione di un dispositivo hardware-software per lavarsi i denti in maniera corretta e, al tempo stesso, confrontarsi in modo divertente ed interattiva con gli altri giocatori, familiari ed amici; una piattaforma web che permette di scegliere tra numerose tipologie di veicoli, una sorta di garage virtuale sempre aperto dal quale mettere in moto l’auto giusta per ogni occasione o stagione.

Sono queste alcune delle oltre 80 idee presentate a Tigullio Crea Impresa, startup contest itinerante organizzato dall’associazione Tigullio Crea Impresa in collaborazione con Wylab, Crédit Agricole Carispezia e dipartimento di Design del Politecnico di Milano, che punta a valorizzare l’estro e l’imprenditorialità del levante ligure. Una vera e propria esplosione di creatività ha investito la manifestazione che gode del fondamentale supporto di Regione Liguria, Camera di Commercio di Genova e dei Comuni di Rapallo, Chiavari, Sestri Levante, Santa Margherita Ligure, Portofino e Zoagli.

Cinque le categorie in gara: Turismo; Arte, Cultura/No profit; Salute & Benessere; Industrial; Design/Artigianato. Per i vincitori, uno per ogni categoria, c’è in palio un periodo di tutoring e incubazione all’interno di Wylab per capire se quell’idea può generare business.

Da ieri è cominciata la fase di scrematura: i team che potranno partecipare ai design thinking tenuti dai docenti del Politecnico di Milano e dell’Università di Genova, in programma a Chiavari, nella sede di Wylab, e a Rapallo, nella splendida villa Queirolo, saranno annunciati venerdì 13 aprile a Santa Margherita. Nel prestigioso Grand Hotel Miramare andrà in scena la seconda tappa del contest itinerante. Agenda con ospiti di prestigio: dalle 16 alle 16.30 si alterneranno sul palco Stefano Tambornini, presidente dell’Associazione Tigullio Crea Impresa, e i sindaci di Rapallo, Sestri Levante, Santa Margherita e Chiavari. Poi sarà la volta di Giovanni Mondini, presidente Confindustria di Genova e Marco Bonometti, Ad delle Officine Meccaniche Rezzatesi e presidente di Confindustria Lombardia. Alle 17.15, prima dell’annuncio dei progetti selezionati, toccherà a Giuseppe De Giorgi, uno dei fondatori di Fubles, raccontare la vita di uno startupper: Fubles è un Social Network che permette di organizzare e gestire partite di calcetto risparmiando tempo e denaro; mettendo insieme giocatori, partite e centri sportivi di una zona, consente a chiunque di iscriversi gratuitamente e organizzare partite con i propri amici o partecipare a partite già pianificate. Il saluto di Gianluca Borrelli, Direttore Generale di Crédit Agricole Carispezia, precederà la chiusura a cura di Antonio Gozzi, presidente Duferco, e di Giovanni Toti, presidente della Regione. Il gran finale di Tigullio Crea Impresa si terrà il 27 maggio a Sestri Levante nell’ex convento dell’Annunziata.

Leave A Comment