Piazza Levante, un settimanale online prende vita nell’incubatore

Un nuovo prodotto editoriale comincia la sua avventura e avrà sede proprio nel nostro incubatore: Piazza Levante (www.piazzalevante.it) è un settimanale di attualità, cronaca, economia e sport, online da domani e ogni giovedì. L’editore sarà Gmedia, società del gruppo Gozzi, il direttore responsabile Matteo Gerboni. Collaborano al progetto Alberto Bruzzone, Marisa Spina, Daniele Roncagliolo e Danilo Sanguineti.
“Realizzare un sito e aggiornarlo una volta alla settimana potrebbe sembrare una scelta temeraria, coraggiosa, ma, credeteci, è stata ben ponderata: vogliamo raccontare in un modo diverso la realtà del nostro territorio, il Tigullio, il Golfo Paradiso e l’entroterra, in un mondo spesso dominato da notizie approssimative e non verificate. Ogni settimana cercheremo di spiegare, illustrare e analizzare, narrare e approfondire, all’insegna del modello di slow journalism di ispirazione anglosassone. Questo significherà selezionare le news senza pregiudizi, dando la possibilità al lettore, tramortito dal flusso ininterrotto di informazioni che rimbalza dalla rete, di trovare un punto di osservazione di qualità. In quest’ottica non saremo sui social, chi vorrà riceverà la nostra newsletter (ci si potrà iscrivere direttamente sul portale o mandando una email all’indirizzo redazione@piazzalevante.it ) o ci leggerà sul sito. Un confronto quotidiano e costruttivo alimentato dalla rubrica “segnalaci i problemi”, che non dovrà essere un semplice elenco di quello che non funziona, ma un punto di partenza per tentare di trovare risposte e soluzioni, coinvolgendo i diretti interessati. Per dare voce a tutti e stare dalle parte di chi chiede maggiore attenzione. Tante storie di persone e imprese, perché il nostro territorio nasconde eccellenze e talenti, esperienze di vita, piccole e grandi ingiustizie Piazza Levante vuole diventare il loro megafono. Avremo un filo diretto con i Comuni e le scuole. Non mancheranno le foto e i video. Non abbiamo la presunzione di voler offrire un prodotto migliore di altri, ma di essere una voce fuori dal coro. Un giornalismo che oggi, nell’era disordinata di internet spesso intossicata da notizie usa e getta e da false verità, rappresenta una sfida coraggiosa, ma stimolante”.

Leave A Comment