Wesii chiude un aumento di capitale per 225mila Euro

Wesii, startup incubata in Wylab, ha chiuso un aumento di capitale per complessivi 225mila euro sottoscritto da Wylab, Duferco Energia e Banca Patrimoni Sella.

“Si tratta del primo vero round di investimento che coinvolge una nostra startup e questo ci rende davvero orgogliosi – afferma Vittoria Gozzi, Ceo del nostro incubatore -.  Proseguiamo su questa strada con l’obiettivo di diventare sempre più un punto di riferimento per le startup del settore sportivo, una direzione ben chiara in questo primo anno e mezzo di attività in cui siamo stati al fianco di team provenienti da tutto il mondo che in Wylab hanno trovato una casa accogliente e stimolante capace di dare forma ai loro progetti”.

Wesii è una startup nata a Chiavari che ha ideato una tecnologia comprensiva di drone, sensori multispettrali e algoritmi di elaborazione, utilizzabile in ambito sportivo (monitoraggio dei campi di calcio e golf per una corretta manutenzione), industriale (rilevamento di anomalie nei pannelli fotovoltaici), ambientale (quantificazione delle fuoriuscite di biogas) ed agricolo (ottimizzazione di prodotti fitosanitari).

“Questa operazione è solo l’inizio di un percorso che ci sta vedendo crescere velocemente e rispondere alle necessità dei clienti che in noi trovano un interlocutore credibile e innovativo – sottolinea Mauro Migliazzi, fondatore di Wesii -. Ringrazio i tre soci che ci hanno concesso la loro fiducia, ma non possiamo permetterci di rallentare: il prossimo obiettivo è sviluppare della tecnologia che abbia orizzonte internazionale”.

Leave A Comment