IL CEO DI WYLAB FEDERICO SMANIO SCELTO COME DELEGATO PER LA LIGURIA DI ASSI MANAGER, IL NETWORK NAZIONALE CHE RIUNISCE I PRINCIPALI MANAGER SPORTIVI ITALIANI

IL CEO DI WYLAB FEDERICO SMANIO SCELTO COME DELEGATO PER LA LIGURIA DI ASSI MANAGER, IL NETWORK NAZIONALE CHE RIUNISCE I PRINCIPALI MANAGER SPORTIVI ITALIANI 

AVVIATA LA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE E DI RECLUTAMENTO, ATTRAVERSO UN INCONTRO CON I MANAGER DI GENOA, ENTELLA, FOOTBALL AVENUE E WYSCOUT

Il CEO di Wylab, Federico Smanio, è stato individuato come delegato per la Liguria di ASSI Manager, l’associazione che riunisce e rappresenta i manager sportivi italiani e che ha sede nazionale a Milano. Per Smanio si tratta di un importante incarico e, per l’incubatore chiavarese, questa è indubbiamente un’occasione favorevole in più, oltre che un preciso impegno, in termini di responsabilità e di recruiting.

ASSI Manager esiste da due anni e ha iniziato, di recente, un percorso di creazione di una rete di networking estesa al territorio italiano, grazie alla partecipazione di soci che hanno accettato di far parte del Comitato Esecutivo e operanti in diverse regioni.

Sono stati nominati anche i responsabili delle delegazioni territoriali di Piemonte, Veneto, Trentino, Emila Romagna, Marche, Lazio e Campania. Nei giorni scorsi a Chiavari, presso la sede di Wylab, il lavoro di ASSI Manager e le sue finalità sono state illustrate dal socio fondatore Federico Zurleni a diverse personalità operanti in Liguria in alcune delle principali società sportive professionistiche: Genoa (Daniele Bruzzone) e Virtus Entella (Matteo Matteazzi). Per il mondo delle startup, erano presenti Stefano Tambornini, direttore di Wylab, Nicola Drakulic e Mattia Bordonaro, rispettivamente executive director e responsabile commerciale per l’Europa Centrale di Wyscout. Per il mondo delle agenzie Ludovica Mantovani, direttore di Football Avenue.

La mission di ASSI Manager si dipana su molteplici fronti. “Anzitutto – afferma Federico Smanio – ci sono convenzioni con tre società di head hunting (ma se ne stanno coinvolgendo altre) che hanno aderito allo scopo di poter effettuare selezione di personale nel settore dello sport business all’interno di ASSI Manager, la quale assicura e certifica profili di livello dei soci aderenti. Inoltre, grazie a questa collaborazione, si può verificare, da parte degli head hunter, la disponibilità a valutare un’offerta da parte di personale indicato direttamente da ASSI Manager. Quindi, avere un canale diretto tra i soci di ASSI Manager e gli head hunter, attraverso un database personalizzato ai soci, accessibile direttamente dalla pagina web dell’associazione. Nel mondo dello sport c’è sempre più bisogno di profili di livello e un’associazione che rappresenta queste eccellenze è certamente un grande vantaggio”.

Contestualmente, ASSI Manager persegue diverse finalità: sostenere i propri soci nel loro percorso professionale; favorire il ricambio generazionale; valorizzare la preparazione e la professionalità nelle carriere in ambito sportivo; certificare la preparazione dei manager sportivi.

Sono già attive alcune convenzioni con Master in sport management come l’SBS di Treviso, quello della IULM, la Sapienza di Roma, il MIP e Milano Bicocca. “In Liguria – spiega Federico Smanio – abbiamo avviato una campagna per far conoscere ASSI Manager e stimolare le adesioni. Dopo questo primo incontro in Wylab, organizzeremo altre iniziative. Credo molto nella forza del ‘fare rete’ e questa iniziativa che coinvolge i manager dello sport è una grande risorsa sia adesso sia in prospettiva futura, visto che le competenze sono sempre più richieste, oltre che ormai fondamentali”.

Leave A Comment

You must be logged in to post a comment.