FOOTBALL DATA ANALYSIS, IL CORSO ENTRA NEL VIVO. ULTIMI GIORNI PER LA TARIFFA EARLY BIRD

FOOTBALL DATA ANALYSIS, IL PROLOGO INIZIA CON GRANDE SUCCESSO

PRESENTI A WYLAB NUMEROSE SOCIETÀ DI SERIE A E B 

SETTE GIORNATE DI LEZIONE, IL 7-9 OTTOBRE E L’11-14 NOVEMBRE, PER UN TOTALE

DI CINQUANTASEI ORE. TARIFFE PROMOZIONALI SUL SITO DI WYLAB SINO AL 27 SETTEMBRE

Prima giornata con pieno successo, per il corso di Football Data Analysis organizzato da Wylab e TOP-IX. Numerosi i club di serie A e B presenti: erano rappresentate, tra le altre, Inter, Juventus, Milan, Torino, Parma e Sassuolo, oltre alla Federazione Italiana Gioco Calcio e a esponenti dell’editoria digitale e del mondo accademico (soprattutto matematici e informatici). Grande attenzione nell’ascoltare e apprendere, dai docenti appositamente selezionati, i vari aspetti di una delle professioni del futuro, il football data analyst.

Quello dei giorni scorsi è stato il prologo, rispetto al corso di formazione in programma, sempre a Chiavari, nella sede di Wylab in via Davide Gagliardo 7, il 7-9 ottobre e l’11-14 novembre prossimi.

Iscriversi è ancora possibile: fino al 27 settembre, resta attiva l’offerta ‘early bird’, cliccando a questo link: https://www.wylab.net/corsi/football-data-analyst/#acquista. Dal 28 settembre al 2 ottobre, quindi, iscrizioni con la quota ordinaria.

In programma sette giornate per un totale di cinquantasei ore di lezione.

I motivi che hanno spinto Wylab e Top-IX a organizzare questo percorso di formazione sono la volontà di fare cultura e creare consapevolezza sulle trasformazioni che stanno interessando il nostro sport e le opportunità che ne possono scaturire; aiutare l’area tecnico-sportiva dei club a prendere decisioni migliori grazie ai dati che la tecnologia mette già nelle mani delle organizzazioni calcistiche; il desiderio di creare i presupposti per l’integrazione nell’organico dei club di una nuova figura professionale, il football data analyst, possibile evoluzione di match analyst e scout già impiegati nei club, che acquisiscono nuove competenze nella capacità di gestire e interpretare i dati.

Forte la sinergia con Wyscout, l’azienda chiavarese – recentemente acquisita dal colosso americano Hudl – che ha sviluppato la Football Platform (il più grande database di dati e video del calcio), che da pioniere del mondo scouting è fautore di un maggiore e più proficuo uso dei dati anche in funzione predittiva e fornirà i dati per le esercitazioni.

Il corso è aperto a tutti i club pro, ai professionisti e agli aspiranti data analyst del calcio, che utilizzano anche altri sistemi per la match analysis e lo scouting.

Comments are closed.