Wylab e Villaggio, accordo per giovani e occupazione

Un accordo che guarda ai giovani e all’occupazione: il Villaggio del Ragazzo e Wylab hanno presentato ieri i termini dell’intesa rivolta ai ragazzi del territorio e al mondo dell’ICT. Lo hanno fatto nel giorno in cui è partito il corso per programmatori e sviluppatori software destinato a quindici disoccupati.
“Si tratta di un accordo che parte da due esperienze che si incontrano – spiega Nicola Visconti, direttore area formazione e lavoro del Villaggio -. Noi abbiamo la formazione come strumento di accompagnamento al mondo del lavoro, Wylab ha creato un’importante realtà legata alla creazione d’impresa e al coworking: ecco, tre elementi che insieme possono rappresentare un’opportunità vera per i ragazzi. D’altronde don Nando ci ha lasciato un’eredità precisa: guardare all’occupazione come elemento vitale per dare identità e valore alla persona, perché tramite il lavoro una persona si realizza”.
Il primo tassello di questo accordo è stato inserito ieri con l’inizio del corso di formazione finanziato dalla Regione Liguria che prevede 800 ore di cui 240 come stage aziendale: “Nel campo digitale la richiesta è enorme, soprattutto per quanto riguarda la programmazione front-end e back-end – ammette Marco Lanata, tra i fondatori del nostro incubatore -. Il corso per programmatori e sviluppatori software è una bella occasione per il Tigullio: non perdiamola”.[:]

Comments are closed.